Tempo di vacanze… E di ricordi! Prossimo Articolo Travaso montessoriano, che...

Tempo di vacanze… E di ricordi!

Ogni volta che arriva l’estate le scuole chiudono, i bambini salutano le maestre e magari ci ritroviamo a preparare le valigie, credo sia inevitabile ricordarsi dell’estate precedente e di quanto fossero più piccoli i nostri figli!
Sì, il tempo scorre e anche in fretta! Senza rendercene conto quelli che lo scorso anno parevano dei cuccioli oggi ci sembrano già grandi: sono cresciuti in altezza, hanno acquisito un sacco di competenze nuove, parlano meglio, sono più indipendenti, hanno bisogni nuovi…!
Per gli adulti è tutto nella norma, il tempo scorre, finito un anno scolastico si fa una pausa per poi riprendere a settembre e, di mezzo, ci sta una vacanza!

Ma i bambini come vivono il senso del tempo?

Se ci pensiamo, il tempo è legato moltissimo all’identità personale e sociale, è qualcosa di assolutamente intoccabile e non facile da definire.
Il tempo è misurabile e consequenziale: succedono cose e, di conseguenza, ne accadono altre. Ma per i bambini, quello che più scandisce il susseguirsi delle azioni è il senso del fare.
Agire e muoversi nello spazio crea esperienze reali che aiutano nella comprensione di questo “scorrere”; allo stesso tempo, la componente psicologica, legata alle emozioni provate in quelle situazioni, imprime il ricordo che, in quell’istante, diventa tempo “passato”
Ecco perché le vacanze possono essere un’occasione speciale per riflettere sul tempo e per giocare con quelli che diventeranno ricordi speciali per i nostri bambini!

Qui sotto vi propongo un’attività semplice ma ricca di significato!

IL LIBRETTO DELLA NOSTRA VACANZA A… *nome della destinazione*

Occorrente:

  • Cartoncini colorati
  • Colori (matite, pastelli a cera, pennarelli…tutto quello che vi piace!)
  • Colla
  • Forbici
  • Immagini di giornale da ritagliare
  • Materiali di riciclo vari

L’obiettivo è quello di creare un piccolo libro in cui il bambino racconta la storia della vacanza che potrà leggere e rileggere tutte le volte che vorrà. L’idea è quella di realizzarlo “in itinere”, seguendo tutte le fasi: dalla preparazione al viaggio, all’arrivo nell’alloggio, alla spiaggia (o montagna) etc…fino al viaggio di ritorno, il rientro a casa. Se foste troppo impegnati nei giorni precedenti la partenza, nulla vieta di ripercorrere il vissuto una volta tornati a casa.
N.B. : ricordate di raccogliere dei ricordi (sabbia, conchiglie, sassolini, fiori) e fare qualche foto!

Procedimento:
1. Ritagliate diversi cartoncini in formato 14×14 cm: questi saranno le pagine del vostro libretto.

2. Mettete a disposizione del bambino i vari materiali per la realizzazione e spiegate cosa andrete a fare.
Ponete alcune domande così da aiutarlo a focalizzarsi sullo scopo dell’attività.
“Oggi iniziamo a realizzare il nostro libretto della vacanza a… ti va?”
“ti ricordi se andiamo al mare o in montagna?”
“Cosa stiamo facendo in questi giorni prima della partenza?”

La prima pagina sarà proprio dedicata alla valigia e possiamo davvero mettere in gioco tutta la nostra creatività!

Idee:
Ritagliate l’immagine di una valigia da un giornale e incollarla sul cartoncino 14×14.
Usate dei fogli colorati per creare sagome di vestiti da posizionare “all’interno” della valigia.

La seconda pagina potrebbe riguardare il viaggio:
“Con cosa andiamo a..”
“Sarà un viaggio lungo o breve”?

In questo caso possiamo cercare l’immagine del mezzo di trasporto che useremo o chiedere al bimbo (se più grande) di disegnarlo lui/lei.

Le pagine successive seguiranno ciò che farete nelle vostre giornate, fino ad arrivare al viaggio di ritorno e al rientro a casa.

In ogni pagina potete scrivere la didascalia ma anche lasciare solo le immagini; in quel caso, sarà un libretto “muto” con cui il bambino, ogni volta, potrà raccontare e rivivere la storia della propria vacanza.

La cosa bella è creare un momento di condivisione che andrà ad imprimere nel vostro bimbo/bimba la “magia” di quel tempo che non si ripete ma che crea ricordi indelebili.

BUONE VACANZE!!!

Sara.

2 Commenti

  • Avatar
    Giusi Pubblicato il 21 Luglio 2020 23:28

    Che belle idee che hai sempre. Super 🙂

  • Avatar
    Pasqualina Fusco Pubblicato il 22 Luglio 2020 13:48

    Bellissima idea! Anche se siamo, ahimé, già a metà vacanza credo che la realizzeremo al rientro, iniziando a raccogliere adesso ricordi da mettere poi insieme una volta tornati a casa! Sara è una fonte inesauribile di ispirazione!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *